A pochi km da Aidone sorgono le suggestive rovine di Morgantina, città fondata dai siculi alla fine dell’XI secolo a.C. Successivamente colonizzato dai Greci, l’insediamento diede vita a un felice incontro tra le due civiltà.

Nel V secolo a.C. si sviluppò una nuova urbe, che sotto la guida di Siracusa diventò sempre più ricca e fiorente prima di andare incontro a un inarrestabile declino in età romana. Oggi impressiona soprattutto la magnifica agorà ellenistica, densa di numerose testimonianze di edifici privati e strutture pubbliche dell’epoca; i molti reperti trovati nell’area archeologica d’importanza mondiale, sono conservati nel grazioso Museo di Aidone, raggiungibile da Piazza Armerina in appena dieci minuti.

Testo tratto da: BEVILACQUA P., Di questa antica terra, Il Lunario, Enna 2008, pp. 160.

Foto: Giuseppe Di Vita